Etna, carabinieri in borghese nelle zone terremotate per vigilare contro gli sciacalli

I carabinieri della squadra dei "Lupi" in borghese stanno vigilando sulle case che sono state abbandonate dopo la scossa di terremoto 4.8 che ha terrorizzato migliaia di persone nel Catanese.

Sono un centinaio le persone sfollate che hanno deciso di trascorrere la notte in auto, davanti alla propria abitazione inagibile. Il timore dei carabinieri è che gli sciacalli possano rubare all'interno delle abitazioni crollate o inagibili.

Nonostante la Regione Siciliana abbia pagato le stanze in albergo, si sono presentati in poche decine. C'è stato anche chi ha sfidato la sorte e ha dormito lo stesso in casa.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X