Mafia, morto Antonino Calderone: fu uno dei primi boss pentiti

Si trovava nella località segreta oltreoceano nella quale viveva da anni sotto falsa identità. Lo ha reso noto il capo della polizia, Antonio Manganelli
Catania, Archivio

CATANIA. Lo storico pentito catanese Antonino Calderone, 78 anni, è morto nella località segreta oltreoceano nella quale viveva da anni sotto falsa identità. Lo ha reso noto il capo della polizia, Antonio Manganelli, durante un incontro pubblico. Con Tommaso Buscetta, Salvatore Contorno e Francesco Marino Mannoia, Calderone fu tra i primi boss mafiosi a collaborare con la magistratura in Sicilia. Calderone fornì indicazioni preziose sull' organizzazione di Cosa nostra e sugli affiliati in diversi mandamenti dell'Isola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X