«Truffa dello specchietto», caccia ad una Bmw

Due casi segnalati lungo la Statale 121, uno allo svincolo per Paternò e l'altro al bivio di Motta

CATANIA. Torna in auge la truffa dello specchietto sulla Statale 121, quella che collega il capoluogo catanese a Paternò-Catania. Due i casi fino segnalati negli ultimi giorni, uno allo svincolo per Paternò, l'altro al bivio di Motta.I protagonisti sono gli occupanti di una Bmw, uno dei quali sorpassando un'altra auto, provoca un rumore simile ad un leggero tamponamento. Quando i conducenti dei due veicoli si fermano per la costatazione dell’incidente la richiesta di denaro per il finto danneggiamento dello specchietto della Bmw (100 euro è costato alla automobilista). Nel secondo caso, gli anziani automobilisti non hanno accettato la composizione bonaria ed erano fermamente intenzionati a stilare il Cid, per cui i due soggetti hanno preferito andarsene a mani vuote

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X