Ad Acireale la Quaresima secondo Huot de Longchamp

Si intitola "Quaresima per i fannulloni" il libro del padre spirituale francese Max Huot de Longchamp presentato nel corso di un incontro tenutosi nella basilica Cattedrale di Acireale. Si tratta di una raccolta di pensieri e riflessioni di santi, laici e pensatori della Chiesa cristiana dalle origini a poggi, che si pone l'obiettivo di guidare anche i più pigri, attraverso brevi riflessioni, alla preghiera durante l'ormai imminente periodo di quaresima: "Si tratta di un agevole libretto che invita a dedicare un po' del proprio tempo, anche solo 10 minuti al giorno a riflettere e pregare nel tempo di Quaresima-- spiega il vescovo di Acireale Antonino Raspanti, che del libretto cura anche la traduzione - Nel titolo "Quaresima per fannulloni" un po' di ironia: La Quaresima viene vista nell'immaginario come un tempo forte, forse un po' lugubre, che richiede grandi sacrifici per il cammino di ascesi, invece in realtà basta poco".
Alla presentazione del libro, oltre allo stesso vescovo Raspanti, hanno preso parte anche il parroco della Cattedrale Don Roberto Strano ed il professore Santo Toscano, docente universitario (servizio a cura di Raffaele Musumeci).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X