Datemi i soldi o brucio voi e la casa, madre costretta a denunciare il figlio

CATANIA. Ha minacciato i genitori di dare fuoco a loro e all'abitazione in cui vivono se si fossero continuare ad opporre alla sua richiesta di avere 6mila euro che gli servivano a comprare un potente scooter. E' l'accusa contestata a un ventenne del Catanese che è stato arrestato, in flagranza di reato, da carabinieri per tentativo di estorsione.
La madre, stanca delle minacce e preoccupata per la sua e la vita del marito, ha denunciato il figlio a militari dell'Arma. Un'ennesima minaccia è giunta telefonicamente alla donna mentre era in caserma a presentare l'esposto. Gli investigatori le hanno consigliato di fare finta di cedere e di fissare un incontro in una sala giochi con il figlio per la consegna dei soldi. All'appuntamento si sono recati i carabinieri che hanno arrestato il ventenne.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X