Da Catania ad Arezzo in treno per una rapina: arrestato giovane

MONTE SAN SAVINO. Da Catania ad Arezzo in treno per compiere una rapina, arrestato subito dopo il colpo dai carabinieri della compagnia di Cortona. L'uomo, un trentaseienne catanese intorno alle 9.15 di oggi, è entrato nell'ufficio postale della frazione Montagnano-Alberoro nel comune di Monte San Savino (Arezzo) e, dietro la minaccia di un taglierino, si è fatto consegnare circa 3.600 euro da un impiegato.
L'allarme è scattato immediatamente e, poco dopo mezzogiorno, il 36enne è stato rintracciato dai militari a circa 3 chilometri dall'ufficio postale mentre si allontanava a piedi, dopo essersi cambiato di indumenti per rendere più difficile il suo riconoscimento e raggiungere la più vicina stazione ferroviaria e tornare in Sicilia. L'intera refurtiva è stata recuperata e restituita al direttore dell'ufficio postale rapinato.
Dagli accertamenti è risultato per altro che l'uomo, pluripregiudicato, era già stato denunciato varie volte quale responsabile di furti e rapine e si trovava sottoposto agli arresti domiciliari a Catania, per cui dovrà rispondere anche del reato di evasione.
Attualmente si trova in carcere ad Arezzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X