GLI ETNEI

Catania, per la squadra a Modena ci sarà un'accoglienza "gelida"

di

CATANIA. Penultimo allenamento settimanale ieri a Torre del Grifo, prima della rifinitura prevista per stamattina e il rituale delle convocazioni, pranzo collettivo e poi la partenza alla volta di Modena. Un viaggio che potrebbe essere inutile, però... Le condizioni meteo, infatti, sono caratterizzate da abbondanti nevicate che potrebbero rendere il "Braglia" impraticabile o il terreno gelato con conseguenze sul rendimento dei calciatori in campo.  Dario Marcolin, intanto, ieri ha sottoposto i suoi atleti ad un lavoro particolarmente accurato sul piano tattico, dopo l'attivazione, riscaldamento tecnico e "torello". La seconda fase della seduta, invece, è stata riservata ad approfondimenti tattici specifici, calibrati in funzione del match ormai imminente, e combinazioni offensive.

Dopo i sei punti in due partite conquistati al «Massimino», la formazione rossazzurra per continuare la risalita in classifica deve cominciare a ottenere punti anche in trasferta. Nella gestione Pellegrino, Pellegrino-bis e Sannino furono solo due nell'intero girone di andata. L'esordio assoluto sulla panchina etnea per Marcolin, alla ripresa dopo la pausa natalizia, ha coinciso con la prima trasferta del 2015, a Lanciano, conclusa con un pesante 3-0, ma la squadra era ancora quasi completamente quella del "vecchio Catania", mentre la formazione attuale, dopo la cura ricostituente di otto calciatori nuovi, appare letteralmente trasformata e capace di guadagnarsi rispetto e credibilità anche lontano dal proprio terreno di gioco.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X