COMUNE

Festa di Sant'Agata, cera rimossa e strade riaperte a Catania

«L'apertura dei vari segmenti - ha sottolineato l'assessore alla Viabilità Rosario D'Agata - è stata decisa dalla commissione di collaudo costituita da tre ingegneri

CATANIA. Dopo la rimozione della cera, i test di frenata e la modifica dell'Ordinanza dell'Utu, nel corso della giornata a Catania sono stati riaperte al traffico dei veicoli a quattro ruote tutte le strade chiuse dopo la festa di Sant'Agata ad eccezione del tratto di via Dusmet compreso tra la Porta Uzeda e la via Porticello.

«L'apertura dei vari segmenti - ha sottolineato l'assessore alla Viabilità Rosario D'Agata - è stata decisa dalla commissione di collaudo costituita da tre ingegneri - il direttore dell'Ecologia Salvo Cocina, Giuseppe Ragusa dell'Utu e Filippo Riolo del Servizio Manutenzioni - e dal commissariodella Polizia Municipale Gaspare Morsellino.

La commissione ha proceduto alla verifica del lavoro svolto con i rappresentanti del Servizio Ecologia e di Ipi e Oikos e, successivamente, alle prove di frenatura, a 30 chilometri orari, utilizzando veicoli comunali. In alcuni casi sono stati disposti e subito effettuati interventi di rifinitura della rimozione della cera. Il maltempo di ieri, infatti, aveva rallentato le operazioni». Il lavoro per la rimozione della cera e la pulizia dai rifiuti era cominciato nelle prime ore della mattina del 6 febbraio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X