INTIMIDAZIONE

Raid in un centro Caritas a Catania: danneggiati i locali

È stata forzata una porta d'ingresso, poi è stato messo a soqquadro l'ufficio e documenti sono stati bruciati

CATANIA. Qualcuno ha danneggiato a Catania il locale che ospita il centro di ascolto dell'Help Center della Caritas, all'angolo tra Viale Africa e Piazza Giovanni XXIII. È accaduto ieri tra le 6.30 e le 7. È stata forzata una porta d'ingresso, poi è stato messo a soqquadro l'ufficio e documenti sono stati bruciati. Sono intervenuti polizia di Stato e Vigili del fuoco.

Il resto dei locali dell'Help Center - cucina, servizi igienici e la stanza per raccolta dei vestiti - non è stato oggetto di vandalismo. In mattinata i locali sono stati ripuliti e resi agibili per la mensa serale delle 18.30, così da permettere ai volontari di preparare la
cena per i poveri della città. La Caritas dopo l'ennesimo episodio di vandalismo - l'anno scorso ignoti si introdussero all' Help Center - si attrezzerà con un sistema di video-sorveglianza.

Sconcerto e preoccupazione sono stati espressi dal direttore della Caritas Don Piero Galvano. «Un episodio - ha affermato -
che lascia amareggiati soprattutto per la modalità con cui è stato messo in atto. Bastava poco che andasse in fumo tutto la struttura». «Ogni giorno - ha aggiunto - il Centro Di Ascolto riceve tante richieste d'aiuto. Noi facciamo il possibile per venire incontro alle esigenze di tutti. In ogni caso la violenza non va giustificata, anche tra coloro che sono poveri. Tutti dobbiamo convertirci a Dio».

Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha manifestato in una nota il proprio sdegno per l'atto intimidatorio compiuto all'alba da sconosciuti che hanno messo a soqquadro e incendiato il Centro di Ascolto dell'Help Center della Caritas diocesana di Catania. «Si tratta - ha detto Bianco - di un altro gesto incomprensibile in una città che a volte perde la ragione. Ritengo sconcertante che questi episodi di violenza vadano a colpire le strutture di volontariato che, in questo periodo di crisi, contribuiscono ad alleviare le sofferenze dei cittadini
più disagiati». «Esprimo al direttore, don Piero Galvano - ha aggiunto - la solidarietà dell'intera città e quella mia personale con un ringraziamento per quanto la Caritas fa per Catania. L'Amministrazione comunale è pronta a fare la propria parte per contribuire a una maggiore sorveglianza e sicurezza». «Sono felice - ha concluso Bianco - che i locali in cui viene servito il cibo per la mensa serale siano stati immediatamente ripristinati e questa sera alle 18 mi recherò nella sede per portare ai volontari la solidarietà dell'intera città di Catania».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X