COMUNE

Escalation di furti a Paternò, il sindaco: "Ribelliamoci insieme"

di

PATERNO'. L' amministrazione comunale di Paternò e Confesercenti preoccupati dell' escalation criminale. Ladri in azione ogni dove. Gli ultimi episodi inquietanti si sono verificiati nel centro storico tra Piazza Indipendenza e via Santa Margherita. Una banda, dopo aver scardinato la saracinesca di una bottega in disuso - fino a qualche mese addietro ospitava una sala gioco - e messo fuori uso le telecamere del sistema di video sorveglianza di una farmacia attigua alla bottega e ha lavorato l' intera notte nella massima tranquillità per praticare un buco nella parete che confinava con uno studio medico e quella con una tabaccheria I ladri hanno tentato di ripulire l' ambulatorio, ma non c' era nulla di valore, distruggendo quindi lo studio. Nella tabaccheria i ladri hanno ru bato decine di stecche di sigarette e altra roba. Il bottino non dovrebbe essere inferiore a 10 mila euro.

Il sindaco, il quale in questo ultimo periodo sta realizzando la pianficazione della rete di videovigilanza della cittadina con la prossima collocazione di telecamere in via Vittorio Emanuele e piazza Umberto. Mauro Mangano ha scritto una lettera aperta ai cittadini con la quale li invita a ribellarsi e a coltivare la cultura della legalità

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X