MAFIA CAPITALE

Il governo salva Castiglione, no alla mozione di sfiducia di M5S, Sel e Lega Nord

di
La Camera respinge le tre mozioni di censura di M5S, Sel e Lega Nord, che miravano alle dimissioni del sottosegretario alle Politiche agricole

ROMA. Il Governo salva il sottosegretario alle Politiche agricole di Ncd, Giuseppe Castiglione, esprimendo parere contrario su tutte le mozioni di censura nei suoi confronti. Ad esprimere in Aula il parere è stato il sottosegretario alla Presidenza Ivan Scalfarotto, dopo una riunione con il gruppo del Pd.

Così a conclusione delle dichiarazioni di voto, la Camera ha respinto le tre mozioni di censura inoltrate da M5S, Sel e Lega Nord. M5S, Sel e Lega Nord si sono battute, invano, oltre a chiedere le dimissioni di Giuseppe Castiglione anche di disporre la chiusura del Cara di Mineo. I voti favorevoli alla mozione dei grillini in ordine all’allontanamento dal Governo del sottosegretario alle Politiche agricole, sono stati 108, quelli contrari 304 e 2 gli astenuti; quella di Sel ha ottenuto 92 voti favorevoli e 303 contrari; mentre quella del Carroccio 86 sì e 306 no. Il sottosegretario alle Politiche agricole incassa il risultato e va avanti, dopo avere protestato la propria estraneità ai fatti contestatigli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X