LA TRAGEDIA

Omicidio Giordana Di Stefano, nuova ordinanza per l'ex compagno

CATANIA. Nuova ordinanza di custodia cautelare in  carcere per 'avere agito con premeditazione e crudelta« per Luca  Priolo, 24 anni, che lo scorso 6 ottobre, ha ucciso con 42  coltellate l'ex convivente Giordana Di Stefano, 20 anni, a  Nicolosi, nel Catanese. Il Gip di Catania, Loredana Pezzino,  accogliendo la richiesta del procuratore Michelangelo Patanè e  del sostituto Alessandro Sorrentino, ha emesso il nuovo  provvedimento restrittivo. Priolo, sabato prossimo, sarà  sottoposto ad un nuovo interrogatorio di garanzia dal Gip Pezzino  nel carcere di Catania, dove è recluso.

Luca Priolo, che ha confessato il delitto, dopo l'omicidio era  fuggito a Milano dove è stato arrestato alla stazione ferroviaria  mentre stava per salire su un treno diretto in Svizzera.   Priolo, intanto, continua a 'negare la premeditazionè, ribadendo  che il movente è da collegare a 'un raptus del momentò dovuto  alla 'volontà di lei di non revocare la denuncia per stalking'  nei suoi confronti, per la quale il giorno del delitto si teneva  la prima udienza per la richiesta di rinvio a giudizio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X