GUARDIA DI FINANZA

Contrabbando di sigarette a Catania, 19 misure cautelari

di
CATANIA. La Guardia di finanza Catania  ha eseguito 19 misure cautelari:  5 in carcere e 14 alternative”. L’ accusa è di associazione a delinquere finalizzata al contrabbando di sigarette operante a Catania.  L’operazione è stata denominata “Dirty smoke”.
Le ordinanze sono state emesse dal Gip del tribunale di Catania. I particolari dell’operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 10 presso i locali della Procura della Repubblica di Catania alla presenza del procuratore capo Michelangelo Patané.
Nell'operazione della Guardia di Finanza che ha sgominato a Catania una organizzazione dedita alla vendita di sigarette di contrabbando nella zona del mercato di Piazza Carlo Alberto, in manette, oltre a Marchì, sono finiti Nunzio Russo, di 68 anni, Eugenio Russo, di 33, Giuseppe Masitti, di 33, Pietro Zappalà, di 34. Hanno l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria Salvatore Renato Amoruso, di 53, Biagio Fiorenza, di 53, Vincenzo Bivona, di 60, Roberto Barbera, di 53,- Davide D'Alessandro, di 38, Giovanni Milici, di 61, Armando Puglisi, di 53. Obbligo di presentazione alla polizia anche per Vincenzo Arena, di 55 anni, Francesco Russo, di 55, Concettina Giordano, di 81, Santina Veronica Lo Vecchio, di 29, Martino Sanfilippo, di 26, Alfio Catalano, di 54, Rosario Ferranti, di 37.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook