POLIZIA

Evade da una comunità nel Trapanese, arrestato a Catania

CATANIA. Giuseppe Mangiameli, 29 anni, è stato arrestato dalla polizia di Stato a Catania per evasione dagli arresti domiciliari e detenzione di droga. L'uomo è stato notato da agenti delle volanti per strada, di notte, nonostante fosse ai 'domiciliari' in una comunità nel Trapanese. Durante una successiva perquisizione nella sua abitazione poliziotti hanno trovato e sequestrato circa 30 grammi di marijuana. L'uomo è stato condotto nella casa circondariale piazza Lanza di Catania.

Nei giorni scorsi un uomo nonostante la sorveglianza speciale a cui era sottoposto si trovava sugli spalti del campo sportivo San Giacomo per assistere alla partita di calcio tra la Polisportiva Salemi e il Città di Giuliana. Così Giuseppe Cangemi di 35 anni, è stato arrestato dai carabinieri impegnati nel servizio di ordine pubblico. La sua presenza sarebbe, probabilmente, passata inosservata se durante il match non ci sarebbe stata una tentata invasione di campo da parte dei tifosi di casa. Invasione sedata dal tempestivo intervento dei militari dell’Arma coadiuvati dagli agenti della polizia municipale che sono riusciti a bloccare i supporter più scalmanati.

A fare surriscaldare gli animi al 47’ del secondo tempo, è stato un duro scontro tra due calciatori che ha scatenato un parapiglia sia sul campo sia sugli spalti. Una decina di tifosi salemitani ha scavalcato la recinzione del rettangolo di gioco per andare ad aggredire i giocatori ospiti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X