SPACCIO

Paternò, sequestrati tre chili di droga: due arresti

di

PATERNO'. Due arresti per spaccio di sostanze stupefacenti, oltre tre chili di marijuana sequestrata, oltre 2000 mila euro in contante. È il bilancio di due distinte operazioni antidroghe messe a segno dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Paternò i quali nella giornata di venerdì, al termine di due specifiche attività d'indagini, hanno permesso di individuare due presunti pusher che potrebbero esercitare un particolare controllo nel mercato della marijuana in città.

Nel dettaglio i militari dell'arma, a conclusione di una dettagliata azione investigativa, fatta di osservazione e appostamenti, hanno fatto scattare le manette per Giuseppe Mobilia, 38 anni, arrestato in flagranza di reato. I militari dell'arma hanno proceduto ad una perquisizione dell'uomo ubicata in via Bassano nel quartiere Scala Vecchia.

I carabinieri di Piazza della Regione hanno rinvenuto, nascosta dentro la mobilia della casa, 3 chili di marijuana, suddivisa in 5 confezioni; trovato anche un bilancino elettronico di precisione che è stato sequestrato,del materiale utilizzato per confezionare la droga nonché 2.090 euro in contanti;per gli inquirenti l'ingente somma sarebbe il provento illecito per la compravendita dello stupefacente. I carabinieri stanno verificando se Mobilia è la punta di in iceberg,ossia sia al vertice di un catena di una serie di pusher, i quali avrebbero in Mobilia il referente principale per questo tipo di attività illecita.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X