FERROVIE

Treni, senatori di Ala contro chiusura della tratta Catania-Siracusa

PALERMO.  «Apprendiamo da notizie di stampa la decisione di Trenitalia e Rfi di chiudere da giugno ad agosto la tratta ferroviaria Catania-Siracusa per l'inizio dei lavori di velocizzazione della linea, ormai vecchia e fatiscente», lo dicono, in un'interrogazione presentata al ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio, i senatori catanesi di Ala, Antonio Scavone e Giuseppe Compagnone.
«Indubbiamente la linea necessita di un ammodernamento, ma prevedere un tempo di tre mesi di chiusura della tratta senza offrire una valida alternativa ai pendolari e ai turisti che affolleranno questo tratto di Sicilia, sembra davvero un'ipotesi insostenibile».
«Il ministro dovrebbe spiegare - aggiungono - quale sia la tipologia esatta dei lavori di velocizzazione che dovranno essere realizzati sulla tratta ferroviaria Catania-Siracusa e se non ritenga  questa decisoone penalizzante per i pendolari e per i turisti che visiteranno la Sicilia orientale nei prossimi mesi con le inevitabili e gravi ripercussioni economiche per tutto il territorio».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X