CARABINIERI

Guardia medica, dottoressa violentata durante il turno di notte. Arrestato un operaio a Trecastagni

di

CATANIA. Un dottoressa di turno alla guardia medica di Trecastagni è stata aggredita e violentata da un 26enne. Il giovane, Alfio Cardillo, di 26 anni residente nello stesso paese etneo, è stato arrestato da carabinieri della compagnia di Acireale.

Secondo una prima ricostruzione il giovane si è recato nel presidio medico in via De Pretis intorno alle 2,30 di questa notte e ha richiesto cure. La dottoressa di 51 anni ha soccorso il giovane, che poi ha abusato di lei. Il 26enne è stato poi bloccato ed arrestato dai carabinieri mentre cercava di fuggire dalla struttura ancora seminudo. Il presunto stupratore ha piccoli precedenti.

La dottoressa è stata ricoverata all’ospedale di Acireale per accertamenti sanitari. A dare l’allarme un passante, che sentendo urla di donna provenire dalla guardia medica ha avvisato i carabinieri. L’arrestato è stato portato nel carcere Piazza Lanza di Catania.

"L'ho sentita gridare 'aiuto, aiuto' e ho immaginato che cosa stesse accadendo, per questo ho chiamato i carabinieri che sono arrivati subito", ha raccontato Sebastiano Crimi, 53 anni, durante la sua ricostruzione dell'aggressione alla dottoressa della guardia medica del Catanese. L'uomo abita proprio di fronte la struttura.

"Mi sono affacciato dal balcone - ha aggiunto - e ho visto la dottoressa uscire urlando assieme a un uomo con i pantaloni ancora abbassati. Sono arrivati i carabinieri che hanno soccorso la donna e arrestato l'uomo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X