IL CASO

Diventa collaboratore di giustizia, ad Adrano spuntano i suoi necrologi

CATANIA. I "pentiti" per le famiglie mafiose sono considerati uomini morti. E' il chiaro messaggio che è stato dato questa mattina ad Adrano a Valerio Rosano, ex esponente dell'omonimo clan della cittadina in provincia di Catania, che da pochi giorni è diventato collaboratore di giustizia. In molte strade di Adrano, infatti, questa mattina sono stati affissi dei necrologi con la foto di Valerio Rosano.

Nei manifesti la scritta "I funerali avranno luogo nella chiesa Via della Regione, il giorno 27 settembre alle ore 16.30". In realtà, via della Regione è la strada in cui si trova il commissariato di Polizia.

Il ventiseienne è figlio di Vincenzo Rosano, capo della famiglia mafiosa Rosano-Pipituni e fu arrestato nell'inchiesta Binario morto su un traffico di cocaina ed eroina ad Adrano. Le forze dell'ordine hanno già rimosso alcuni dei necrologi.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X