IL CASO

Guida senza patente per andare a firmare in commissariato, denunciato a Catania

CATANIA. Sottoposto all’obbligo di firma, pur di potersi recare a firmare in commissariato, non avendo mai conseguito la patente, vi si è presentato alla guida di un camioncino che era stato sequestrato al suocero agli arresti domiciliari e per di più senza assicurazione.

E’ accaduto a Catania nel Commissariato della Polizia di Stato di Librino. Sono così scattate le sanzioni per un giovane di 25 anni, A. L. M.N., nonostante ai poliziotti abbia detto candidamente che il veicolo - che era stato sottoposto a fermo amministrativo ed affidato al suocero in custodia giudiziale - fosse il solo mezzo per poteva utilizzare per recarsi a firmare.

A suo carico c'è ora una denuncia per guida senza patente, i relativi verbali al Codice della Strada ed il sequestro, probabilmente definitivo, finalizzato alla confisca del mezzo. E’ scattata una denuncia anche per il suocero, che ha violato gli obblighi della custodia giudiziale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X