POLIZIA

Protesta del Siap a Catania: "Non si investe sulla sicurezza"

CATANIA. La Segreteria di Catania del sindacato italiano appartenenti Polizia (Siap) ha annunciato dopodomani dalle 10 alle 13 una manifestazione davanti alla Prefettura con un presidio e volantinaggio «visto il silenzio del Prefetto e del sindaco in materia di sicurezza ed investimento sulla sicurezza, addossata nei fatti alla sola Polizia di Stato», e per «l'immobilismo della prefettura nel dotare di strumenti e luoghi di lavoro conformi ad un paese civile».

«Le numerose segnalazioni, anche tramite la stampa - afferma in una nota il segretario provinciale del sindacato Tommaso Vendemmia - non hanno sortito effetti di attenzione della massima autorità di governo, a cui è stato mesi addietro richiesto un incontro senza esito), dalla massima autorità di città, né tantomeno dagli organi politici».

Vendemmia sottolinea che i poliziotti aderenti al Siap sono «stanchi dell’impossibilità di espletare appieno le proprie funzioni e con la dovuta serenità, di lavorare in costante attività straordinaria in luoghi inimmaginabili per via dei continui sbarchi e di tutte le esigenze loro attribuite per la mancanza di operatori della sicurezza anche di altre forze dell’ordine in città».

Sono inoltre, continua Vendemmia, «stanchi di elemosinare i diritti al pasto, alle retribuzioni straordinarie con un credito di oltre 40.000 ore di lavoro in eccedenza l'anno, stanchi di essere scoraggiati per via delle poche risorse destinate al controllo del territorio cittadino e della provincia a causa delle forti richieste delle politica locale sulla sicurezza urbana spesso figlie di propaganda».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X