DEPISTAGGIO

Misterbianco, sventato furto al bancomat del Banco popolare siciliano

di

MISTERBIANCO. Alba movimentata, quella di ieri, in corso Matteotti a Misterbianco, dove un commando formato da cinque soggetti, muniti di escavatore è entrato in azione per rubare il bancomat del Banco Popolare Siciliano, in pieno cento storico. Forze proprio per questo motivo, poco dopo le 4, alla sala operativa dei carabinieri è giunta una telefonata con la quale si segnalava il furto del bancomat dell’ufficio postale, nel tentativo maldestro di depistare le pattuglie dell’Arma.

Tutti i banditi avevano il volto coperto da passamontagna e nelle mani indossavano guanti in lattice. In corso Matteotti sono arrivati con diversi veicoli: innanzitutto un escavatore Icb per abbattere la parete dove sporgeva il distributore automatico delle banconote; quindi disponevano di una Iveco, munito di cossone per caricarvi il bancomat una volta sradicato dalla parete (i due veiconi sono risultati rubati lo scorso 5 gennaio all’interno di una azienda edile di Biancavilla). Per lavorare in «sicurezza» i banditi hanno bloccato la strada con un camion, posizionato all'incrocio di via Fratelli Cairoli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X