CATANIA

La diretta su Sant’Agata, cronaca di una scommessa vinta

di

PALERMO. Una scommessa vinta: le dirette della Festa di Sant’Agata condotte da Salvo La Rosa su TGS e su RTP hanno raggiunto numeri di tutto rispetto. E la gente ha premiato l’impegno, l’efficienza e la tecnica, oltre che la simpatia e la verve del conduttore che dal 1991 non si è perso una festa.

Devoto lui prima di tutti, ha trasmesso la sua visione gentile, ha intervistato gli esperti e i cittadini, ospitato sacerdoti e artisti; ma soprattutto ha condotto tre lunghi giorni di dirette ed approfondimenti che hanno portato la terza festa più partecipata al mondo, praticamente dappertutto. «Siamo felici perché era una scommessa importante che credo sia stata vinta – sorride Salvo La Rosa – Ci sono arrivati complimenti attraverso ogni mezzo, dai social alla gente che ci fermava per strada. I due canali terrestri, TGS ed RTP, e i due satellitari, il sito gds.it hanno lavorato in grande sintonia; ed Facebook ha fatto da traino».

Tra la gente ha lavorato Francesco Lamiani, Vittoria Marletta si è occupata dei social; tra gli ospiti di Salvo La Rosa, sono arrivate Barbara Foria e Chiara Espositi, e Videobank ha garantito un’altissima qualità sposata dal regista Guido Pistone. I lusinghieri dati di ascolto delle trasmissioni rappresentano per TGS ed RTP un ottimo punto di partenza per una serie di appuntamenti sui grandi eventi della tradizione siciliana, non solo religiosa.

«Abbiamo trovato in Salvo La Rosa un grande professionista che ha lavorato in maniera straordinaria – interviene Federico Ardizzone, presidente di Tgs ed Rgs -. Questa prima produzione in tandem con RTP sarà la prima di tante. Abbiamo avuto anche un’ottima risposta dallo streaming: insomma un banco di prova, brillantemente superato».

«È in corso un'esperienza che punta alla crescita dell'offerta di informazione e di narrazione sui fatti della Sicilia - spiega la responsabile delle News di TGS, Marina Turco, intervenuta alle dirette con Rosario Pasciuto, responsabile delle news di RTP - E le feste della nostra tradizione meritano di essere raccontate tanto quanto la cronaca». Ottimi numeri sono giunti anche dalle cinque tranche di streaming, seguitissime, con picchi importanti per la processione finale del lunedì. E per chi vuole rivedere le immagini della festa – e sono già tanti ad averle scaricate – i podcast sono ancora disponibili sul sito www.gds.it. Clicca qui per vederli.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X