CARABINIERI

Ricoverano l'anziana padrona di casa in ospedale, marito della badante le svaligia casa: un arresto a Catania

CATANIA. I carabinieri di Maletto hanno arrestato un albanese di 53 anni per ricettazione e detenzione di arma da fuoco. Secondo l’accusa l’uomo avrebbe svaligiato l'abitazione di una pensionata di 71 anni dove sua moglie aveva lavorato come badante, conservando una copia delle chiavi di casa.

Il furto è stato commesso durante un periodo di ricovero in ospedale dell’anziana. Secondo questa ricostruzione, il 3 febbraio scorso, l’uomo scavalcando il muro di cinta della villetta e simulando l’effrazione della porta con alcuni graffi, avrebbe ripulito l’appartamento rubando dei preziosi e alcune armi, ereditate e detenute legalmente dalla pensionata. Le indagini, avviate dai militari di Maletto a seguito della denuncia della vittima, ha consentito, tramite l’analisi delle immagini registrate delle telecamere della zona e da una serie di testimonianze incrociate, di dare un volto all’autore del reato.

Durante una perquisizione nella casa casa rurale di Bronte dove l’albanese abita i carabinieri hanno trovato e sequestrato parte della refurtiva: una pistola marca Beretta, cal. 6,35, un anello in oro, un paio di orecchini, due braccialetti di bigiotteria, corrispondenti a quelli rubati in casa dell’anziana, nonché un centinaio di cartucce cal. 6,35. L'arrestato, in attesa della direttissima, è stato posto ai domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X