Poliziotto di Catania contesta Mattarella su Facebook, la Questura acquisisce le immagini

«Porto il Tricolore sulle spalle con orgoglio però sto vedendo che chi dovrebbe dare l’esempio di sovranità italiana non lo sta dando. Come ha detto qualcuno purtroppo a malincuore mi sto accorgendo che sta decadendo la sovranità del popolo italiano».

Così un agente di polizia, Giovanni Piero Circonciso, in servizio al commissariato Centrale a Catania, commenta, in divisa, sul proprio profilo Facebook gli sviluppi della formazione del governo.

«Io, per quanto riguarda il mio umilissimo pensiero - aggiunge - non ci sto. Sicuramente sono una piccola fetta di un’istituzione dello Stato, però protesto perché mi sento di rappresentare ancora gli italiani». Scrive sul video diventato virale che «per la prima volta mi prenderò una denuncia» dopo 22 anni di servizio.

Ma spiega: «Voglio dare un messaggio a tutti, che arrivi alle Istituzioni: noi siamo in giro per la gente, ci occupiamo del controllo del territorio e io indosso questa divisa perché mi pagano gli italiani, per difendere i diritti degli italiani». Il video dopo alcune ore è stato rimosso. La Questura di Catania ha disposto l'acquisizione del filmato per valutare eventuali profili disciplinari.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X