IL CASO

Ordine dei Medici di Catania, il Ministero avvia le procedure di commissariamento

di

Al via le procedure di commissariamento dell'Ordine dei Medici di Catania. Lo annuncia in una nota il Ministero della Salute nella quale si afferma che l'Ordine non è "più in grado di assicurare il proprio regolare funzionamento amministrativo".

La questione a monte di questa decisione è il rinvio a giudizio del presidente dell'Ordine, Massimo Buscema, "accusato di abuso d'ufficio, diffamazione, rifiuto e omissione di atti d'ufficio, per avere nella qualità di direttore del reparto di Diabetologia e malattie endocrino-metaboliche dell'Ospedale Cannizzaro, offeso e insultato un paziente affetto da grave patologia che attendeva il suo turno nel predetto reparto arrivando persino a impedirgli la necessaria visita", si legge nella nota.

Il Ministero scrive quindi che i fatti ledono il decoro e l'immagine della professione medica e che "il dottor Buscema non può continuare l'affidabilità e la correttezza istituzionale richieste nello svolgimento del delicato incarico di presidente di un ordine professionale".

Sulla vicenda intervengono anche gli avvocati Dario Ricciolia, Luigi Maria Toscano e Rocco Mauro Todero, in una nota congiunta: «Prescindendo dalle gravi censure mosse all’atteggiamento comportamentale del dottore Massimo Buscema, che dovranno trovare conferma nelle opportune sedi giudiziarie - si legge nella nota - si esprime massima soddisfazione perché tale convincimento si fonda sui rilievi espressi dai dottori Di Mauro, Cosentino, Lo Gerfo, Pennisi e Rizzo, che da noi patrocinati, hanno proposto, già il 1 agosto, formale istanza al ministro di commissariamento dell’Ordine dei Medici di Catania, in considerazione del fatto che non sia ormai più in grado di assicurare il proprio regolare funzionamento amministrativo. I ricorrenti - conclude la nota - auspicano la pronta ripresa delle regolari attività dell’Ordine a cui orgogliosamente appartengono».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X