MAGNITUDO 2.5

Paura per una nuova scossa di terremoto a Biancavilla, la terra continua a tremare

di

Nuova scossa di terremoto di magnitudo 2.5 della scala Richter è avvenuta nella zona di Biancavilla ieri sera alle 22,54. La scossa si è verificata a una profondità di 4 chilometri. Il comune del Catanese è stato colpito da un terremoto di magnitudo 4.8 lo scorso 6 ottobre alle ore 2,34.

Intanto prosegue la conta dei danni nei comuni etnei più colpiti. Tra questi c'è proprio Biancavilla, Santa Maria di Licodia, danni anche ad Adrano.

Il sindaco di Biancavilla, Antonio Bonanno, ha comunicato sul suo profilo Facebook: "Ho firmato l'ordinanza di chiusura delle scuole comunali. Restano, purtroppo, inagibili anche la Chiesa madre e la Chiesa dell'Idria. E, per una volta, lasciatemi ringraziare la mia giunta che non si sta risparmiando un solo istante".

Il governo regionale si è mobilitato per seguire i lavori di ricognizione della Protezione civile regionale che ha effettuato ricognizioni a Biancavilla e Santa Maria di Licodia. Il presidente Musumeci ieri pomeriggio ha scritto in una nota: "Sono in attesa di conoscere le relazioni conclusive della Protezione civile regionale. In base ai risultati delle verifiche, predisporremo ogni intervento urgente finalizzato, soprattutto, a ripristinare le condizioni di sicurezza delle scuole e renderle sicure per consentirne la celere riapertura".

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X