L'ALLARME

Dissesto del Comune di Catania, Pogliese: "Gravi problemi di liquidità, stipendi a rischio"

dissesto comune di Catania, Salvo Pogliese, Catania, Politica
Salvo Pogliese

«La città si sta presentando al Governo unita, anche perché non è questo il momento per parlare delle responsabilità del dissesto. Dobbiamo stringerci insieme nel tentativo non semplice di chiedere al Governo nazionale cosa deve e vuole fare, e in quali tempi». Il sindaco di Catania, Salvo Pogliese torna a lanciare l’allarme finanziario partecipando all’iniziativa «Catania è viva, nessuno spenga la luce» organizzata da sindacati e organizzazioni di cooperative.

«Le casse comunali - ribadisce Pogliese - hanno un gravissimo problema di liquidità, non avremo risorse da qui a dicembre data in cui il Comune incasserà l’Imu. Immaginare di non poter ancora pagare i dipendenti e le Coop sociali è una prospettiva di una enorme gravità e per questo abbiamo necessità, anzitutto, di una anticipazione di cassa del contributo ordinario del 2018».

Cgil, Cisl, Uil e Ugl hanno annunciato di «essere pronti a dichiarare lo stato di agitazione dei dipendenti comunali se entro il 4 novembre non avremo novità sugli stipendi».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X