stampa
Dimensione testo

"Assunzioni illegittime al Comune", Corte dei conti condanna un dirigente

Carmelo Reale ha mantenuto in servizio due collaboratori esterni violando le norme sul contenimento dei costi nella pubblica amministrazione. Ora dovrà risarcire 20 mila euro all'amministrazione comunale
Catania, Archivio

CATANIA. Ha mantenuto in servizio due collaboratori esterni violando le norme sul contenimento dei costi nella pubblica amministrazione. Ora dovrà risarcire al Comune i compensi erogati illegittimamente. Lo ha deciso la  Sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti che ha  condannato Carmelo Reale, in qualità di dirigente del personale della Provincia di Catania, a risarcire un danno di 20 mila euro. Il collegio (sentenza 300/A/2012) ha accolto il ricorso contro l'assoluzione in primo grado presentato dalla procura regionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X