stampa
Dimensione testo

Sequestro di 13 milioni al boss Di Dio

I carabinieri hanno messi i sigilli a 8 imprese, 49 immobili e 14 automezzi. Il provvedimento rientra nell'ambito dell'inchiesta Iblis
Catania, Archivio

CATANIA. Beni per 13 milioni di euro sono stati sequestrati da carabinieri del Rose del comando provinciale di Catania a Rosario Di Dio, di 55 anni, ritenuto esponente di spicco del clan mafioso di Ramacca. Sigilli sono stati posti a 8 imprese, 49 immobili, 14 automezzi. Bloccati 43 rapporti finanziari. Il provvedimento rientra nell'ambito dell'inchiesta Iblis della Dda della Procura di Catania su Cosa nostra etnea, che è sfociata, finora, a sequestri per complessivi 58 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X