stampa
Dimensione testo

Piano triennale a Paternò, il costo è di 10 milioni

Catania, Archivio

PATERNO'. Il piano triennale delle opere pubbliche 2014/2016 cosi come elaborato dagli uffici,è stato arricchito in sede di discussione all'interno della commissione consiliare ai lavori pubblici presieduta dal consigliere Lucio Cunsilo da ben 23 emendamenti che riguardano opere pubbliche il cui iter deve partire durante l'anno in corso.Oltre 10 milioni previsti per realizzate tali interventi.Nella maggior parte dei casi l'obiettivo della commissione è stato quello di anticipare dalla terza alla prima annualità la realizzazione di particolari opere che riguardano la riqualificazione e messa in sicurezza di scuole , il rifacimento di strade cittadine nonchè la manutenzione straordinaria dei due cimiteri cittadini; cambiate anche in molti casi la provenienza dei fondi da regionali a nazionali oppure con residui di mutui .Spostata dalla terza alla prima annualità la manutenzione straordinaria di via Sella e il completamento di via M.Buonarroti, nel quartiere Scala Vecchia:un importo complessivo di 500 mila euro da finanziare non più con fondi regionali ma con residui di mutui. Spostati sempre dalla terza alla prima annualità sia il rifacimento di Viale Kennedy , importo da un milione e mezzo con fondi regionali, sia Viale Alcide De Gasperi, qui contrarre un mutuo per un milione e settecento mila euro. Anticipare dalla seconda alla prima annualità l'ammodernamento della rete idrica e il completamento di quella nel centro cittadino per un importo di 4 milioni di euro, da realizzare con fondi regionali. Inserita ex novo, non prevista inizialmente, da avviare nell'anno in corso la manutenzione straordinari della villa comunale per un importo di 250 mila euro, utilizzando fondi comunali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X