stampa
Dimensione testo
UN ARRESTO

Commissiona furto in casa dell'ex moglie, medico di Catania nei guai

di

CATANIA. L’ex marito ha commissionato a ladri professionisti un furto all’interno dell’abitazione della moglie nella zona di Vulcania a Catania. E’ quanto emerso della indagini della squadra mobile etnea. Nella notte tra il 13 e il 14 novembre 2016, una signora è rientrata da un viaggio ed ha trovato il proprio appartamento svaligiato dai ladri.

La donna ha subito notato che i ladri non avevano messo a soqquadro nulla e avevano aperto solo un cassetto del comò, dove la donna custodiva i suoi gioielli. Altro dettaglio che ha fatto destare i sospetti degli agenti è stato quello che la cassaforte non fosse stata forzata ma per aprirla erano state utilizzate le chiavi che la signora teneva nascoste.

Gli agenti della squadra mobile, su delega della procura distrettuale della Repubblica di Catania, ha dato esecuzione ad ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa gip nei confronti di un pregiudicato Luca Nicolosi, di 39 anni. L’uomo è accusato di furto aggravato in abitazione in concorso.

Gli inquirenti hanno scoperto, attraverso intercettazioni, che Nicolosi con altri complici e aveva ricevuto precise informazioni dall’ex marito della vittima, uno stimato medico. I ladri sapevano che la donna era fuori città, dov’era la cassaforte e il luogo dove fossero nascoste le chiavi. L’ex marito aveva indicato ai ladri anche il fatto che il sistema di antifurto dell'abitazione non fosse funzionante.

Due complici avevano fatto da palo a Nicolosi, mentre un altro complice si è arrampicato dall’esterno fino al balcone dell’abitazione e ha forzato l’infisso di una camera da letto. I ladri hanno rubato i gioielli della donna e la somma in contanti di 6mila euro custodita in una cassaforte.

Nicolosi ha confessato agli agenti che il furto era stato commissionato dall’ex marito della proprietaria dell’appartamento. L’uomo è stato condotto nel carcere Piazza Lanza, mentre nei confronti dell’ex marito e degli altri esecutori materiali del furto è stato notificato avviso di conclusione indagini per concorso nel medesimo reato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X