stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Catania, scatta il "toto-allenatore": Zeman, Colantuono o Marino
SERIE B

Catania, scatta il "toto-allenatore": Zeman, Colantuono o Marino

di
Il destino di Marcolin sembra segnato

CATANIA. Sei mesi fuori, per un brutto infortunio, poco più di mezz'ora in campo, durante i quali ne ha combinate di tutti i colori, e, adesso, due giornate di squalifica. Non poteva esserci peggiore ritorno per Norbert Gyomber che, forse troppo «caricato» dalla voglia di far bene, è riuscito soltanto a distinguersi per episodi negativi: dall'ancata che ha fatto volare Vantaggiato, subito prima che Schavi stendesse Luci con il conseguente calcio di rigore al 96' contro il Livorno, all'aggressione verbale all'arbitro, con la conseguente squalifica.

In queste ore, dopo aver fallito il miraggio di agganciare un posto per i «play-off», obiettivo fallito che non renderebbe automatica la conferma di Marcolin, si è scatenato il toto-allenatore. Tre i nomi che circolano con maggiore insistenza, naturalmente senza alcuna ufficialità: Stefano Colantuono, che a Catania ha vissuto un'esperienza durante la breve era Gaucci, quasi all'inizio della sua carriera di allenatore; Zdenek Zeman, che avrebbe ottimi rapporti con il diesse Delli Carri e, infine, il sempre amatissimo Pasquale Marino, che conferma di essere un mago della serie B. Ma non basta a dare significato ad una stagione da dimenticare.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X