stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Disastro Catania e Calil non sa più segnare
LEGA PRO

Disastro Catania e Calil non sa più segnare

di

CATANIA. Ieri giornata di riposo, ma oggi è facile prevedere che la ripresa degli allenamenti a Torre del grifo non sarà delle più serene. L' amministratore delegato Pietro Lo Monaco e mister Pino Rigoli sicuramente si saranno sfogati nello spogliatoio di Francavilla a fine partita, ma prima di entrare in campo ci sarà sicuramente una nuova analisi critica, «a freddo» della incomprensibile prestazione in Puglia, culminata con una sconfitta (1-0 il risultato) tanto dolorosa quanto meritata.

La difesa in emergenza con il rientrante Parisi, al posto di Djordjevic, Bastrini e De Santis coppia centrale, non può certo essere una giustificazione. Anzi, appare assai incomprensibile il giudizio positivo di Rigoli su Bastrini che è anche vero che non giocava da 40 giorni, ma è stato regolarmente superato in tutte le occasioni da Nzola che ha finito per fare la figura del fuoriclasse senza esserlo, sia chiaro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X