stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania seconda in Italia per indice di mortalità, Napoli in testa
RICERCA

Catania seconda in Italia per indice di mortalità, Napoli in testa

CATANIA. Catania è al secondo posto in Italia per il più alto indice di mortalità negli incidenti stradali. Al primo posto c'è Napoli (1,69 morti ogni 100 incidenti), Catania la segue con 1,57 morti ogni 100 incidenti, poi Trieste (1,43) e Torino (1,31), quelli con il valore più basso sono invece Milano, Genova e Bologna (0,29, 0,40, 0,41). È quanto rileva il Rapporto Aci-Istat sugli incidenti stradali nel 2013, presentato oggi a Roma. Dalla ricerca emerge che nel 2013 il maggior numero di incidenti stradali con lesioni a persone si è verificato a luglio (17.766), con una media giornaliera di 573 sinistri. Il maggior numero di morti è stato invece registrato ad agosto - 347 in termini assoluti e 11 in media al giorno -, mese in cui anche l'indice di mortalità ha toccato il suo picco, 2,38 morti ogni 100 incidenti.

In generale, in Italia nel 2013 l'indice di mortalità raggiunge il valore massimo tra le 3 e le 6 del mattino, con 5 decessi ogni 100 incidenti, a fronte di una media giornaliera di 1,87. La domenica è il giorno in cui si registra il livello più elevato dell'indicatore, 3,1 morti per 100 incidenti. Di notte, tra le 22 e le 6, l'indice è più alto fuori città, il lunedì e la domenica (8,32 e 7,94 decessi per 100 incidenti). Secondo il rapporto, inoltre, circa un terzo degli incidenti su strade urbane (32%) avviene nei grandi centri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X