stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, quando la droga è un affare "di provincia"
CARABINIERI

Catania, quando la droga è un affare "di provincia"

A San Michele di Ganzaria scoperta una coltivazione. Droga sfusa e chicchi pronti per essere seminati in una casa colonica della zona di Pasteria, a Calatabiano

CATANIA. Sorpreso a spingere una Fiat Panda, in via Palermo, è stato arrestato perché non era rimasto senza benzina, ma la vettura era stata rubata poco prima. A Monte Po i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Gravina hanno arrestato Giovanni Piccolini, 40 anni, per furto aggravato in concorso. Il complice che lo collaborava è riuscito a tagliare la corda. «Domiciliari» e direttissima per l’arrestato.
I carabinieri della Stazione «Piazza Dante» hanno arrestato Roberto Giustolisi, 40 anni, su ordine di carcerazione emesso nei suoi confronti dal Tribunale eteno. Già sottoposto all'affidamento in prova, dovrà espiare la pena residua di 5 mesi e 7 giorni di reclusione poiché ritenuto responsabile di spaccio di stupefacenti (novembre 2012.)

Sempre in tempa di droga, a Librino, i carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia «Fontanarossa» hanno arrestato Andrea Turchetti, 25 anni, su ordine di custodia cautelare emesso nei suoi confronti dal Gip del Tribunale etneo. Il magistrato, recependo l'esito dell'attività investigativa condotta dai militari dell’Arma, ha accolto la richiesta di arresto presentata dalla Procura distrettuale, in ordine alla denuncia a carico del giovane, che risale al 26 settembre scorso con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X