stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Bocconi avvelenati nel Parco dell'Etna, quarta vittima tra gli animali
TRA ADRANO E BRONTE

Bocconi avvelenati nel Parco dell'Etna, quarta vittima tra gli animali

di

ADRANO. Hanno mietuto la quarta vittima i bocconi avvelenati disseminati nei boschi di Adrano e Bronte. Anche il secondo cane, che aveva ingoiato alimenti infetti non è riuscito a superare la terapia alla quale era stato sottoposto. Domenica scorsa, era sfuggito alla sua padrona, che lo aveva rincorso e di li a poco trovato agonizzante per avere leccato il pasto avvelenato. Tre i cani (uno dei quali appartenente alle forze dell’ordine, impegnato in una esercitazione), insieme ad una volpe sono gli animali uccisi sino a questo momento nella zona compresa fra il Rifugio Galvarina e Monte Scavo.

Pare abbia superato il momento critico una seconda volpe, recuperata agonizzante. Per evitare ulteriori casi di avvelenamento il comandante della Foresale, colonnello Luca Ferlito ha disposto la chiusura dei cancelli per gli escursionisti, con a seguito cani e bambini, in attesa della bonifica. Oltre ai bocconi avvelenati, secondo le indagini effettuate dalla Forestale, anche sulla pietra lavica ignoti hanno disseminato il loro potente veleno.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI CATANIA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X