stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Paternò, ad Ardizzone viali sconquassati
DA DITELO A RGS

Paternò, ad Ardizzone viali sconquassati

di
In esame la sicurezza stradale. L'assessore Borzì: "C'è un piano"

CATANIA. Strade colabrodo e quartieri abbandonati a Paternò, tanto da spingere un gruppo di universitari, a costituire: Muoviti Paternò, allo scopo di rimboccarsi le maniche per dialogare con i cittadini e fare sentire la loro voce per migliorare i servizi. La problematica è stata affrontata nel corso della trasmissione radiofonica "Ditelo a Rgs", in onda ogni mattina sulle frequenze di Radio Giornale di Sicilia. In trasmissione è intervenuta Naomi Giuffrida uno dei due coordinatori del gruppo universitario.

In studio ha dialogato con Salvatore Fazio e Agostino Distefano. A rispondere ai quesiti l’assessore Agostino Borzì. "Tra due settimane inizieremo ad effettuare i sopralluoghi in alcuni quartiere in particolare ad Ardizzone - dice Naomi Giuffrida - tra due settimane e non prima perché, essendo la nostra un associazione composta da universitari, per noi questo è un periodo critico, dovendo sostenere gli esami. La zona Ardizzione è un'area periferica di Paternò, dove i disagi sono tanti. Ci sono problemi legati all’attraversamento delle strade per la presenza di dossi, causati dalle radici degli alberi che sbriciolano l’asfalto, come in viale De Gasperi, viale Kennedy e viale Don Orione. Le radidi dei pini hanno sollevando l’asfalto creano situazione di pericolo per gli automobilisti. Tanti gli scooteristi o i ciclisti che hanno perso il controllo del veicolo finendo rovinosamente a terra".

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X