stampa
Dimensione testo
CATANIA

Bomba carta davanti casa, intimidazione al sindaco di Acireale

Secondo le testimonianze dei vicini di casa prima dello scoppio si sarebbe sentito un motociclo passare per la strada, in Via Firenze, e rallentare.

ACIREALE. Una bomba carta è stata fatta esplodere la notte scorsa ad Acireale tra il portone dell'abitazione del sindaco Roberto Barbagallo e l'automobile della moglie, che ha subito alcuni danni. E' accaduto mezz'ora dopo la mezzanotte.

Secondo le testimonianze dei vicini di casa prima dello scoppio si sarebbe sentito un motociclo passare per la strada, in Via Firenze, e rallentare. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Acireale, che hanno effettuato i rilievi.

"Quello che è accaduto - ha detto Barbagallo - è un fatto molto spiacevole. C'e' anche la testa di capretto davanti a casa del deputato regionale Nicola D'Agostino. A questo punto gli inquirenti dovranno scoprire se si tratta di criminalità organizzata". Il sindaco è stato convocato dal prefetto, dove si sta recando stamane.

La notte tra il 20 ed il 21 febbraio scorso un incendio distrusse l'auto privata di Barbagallo, una Smart, che era parcheggiata sempre davanti l'abitazione del sindaco.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X