stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, bloccati 7 scippatori: 2 sono minorenni
POLIZIA

Catania, bloccati 7 scippatori: 2 sono minorenni

CATANIA. La Polizia di Stato a Catania in due operazioni ha disarticolato una banda di giovanissimi scippatori che operavano nella zona di Corso Italia - piazza Europa - Lungomare Ognina ed arrestato altri due scippatori che agivano nella zona Zia Lisa - Fortino. In questa seconda operazione hanno anche recuperato il bottino di una rapina ai danni due turiste fiorentine. In totale gli arrestati sono 4 e tre, tra cui due minorenni, i denunciati. Le due turiste hanno preso parte ad una conferenza stampa in questura alla presenza, tra gli altri del questore Marcello Cardona e del sindaco Enzo Bianco ed hanno ringraziato gli agenti per il loro operato.

Nella prima operazione gli agenti hanno individuare gli autori di tre scippi ed una rapina commessi il giorno precedente da alcuni giovani malviventi che si muovevano a bordo di una Fiat Panda di colore blu. All'interno dell'auto sono stati controllati due giovani, D.S.A., di 19 anni, e una ragazza di 14che hanno ammesso di far parte di una organizzazione composta da cinque 5 giovani dedita agli scippi e hanno anche indicato gli altri tre componenti della banda. Successivamente gli agenti si sono recati in un'abitazione di Acicastello, dove sono stati trovati Marcello Discanno, di 19 anni, Massaro Sebastiano Galati, di 25 e un'altra ragazzina di anni 14. Sul tavolo in cucina i poliziotti hanno anche trovato 500 grammi di hashish in 80 involucri pronti per lo spaccio. I tre sono stati condotti negli uffici della Squadra Mobile, dove anche l'altra minorenne ha reso spontanee dichiarazioni, affermando di avere commesso gli scippi e la rapina della sera precedente, indicando nei tre uomini gli altri complici.

Le giovani hanno indicato agli inquirenti i luoghi dove avevano abbandonato le borse e gli altri oggetti provento dei reati. Il tutto è stato recuperato e restituito alle vittime, nel frattempo fatte giungere negli uffici di Polizia. Galati e Discanno sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso tra loro e con la 14enne, che è stata denunciata in stato di libertà.  I cinque, inoltre, sono stati denunciati perchè ritenuti
responsabili di tre scippi e di una rapina commessi ai danni cittadine catanesi che si trovavano a piedi nelle zone di Corso Italia, piazza Europa e Lungomare Ognina. Nella seconda operazione sono finiti in manette Ottavio Roberto Questorino, di 27 anni, e Rosario D'Alessandro, di 22, che avevano rapinato le due turiste toscane mentre viaggiavano a
bordo di un'auto.

«Mi scuso ancora una volta nome della città. Mi dispiace di cuore per quello che è accaduto ma credo che la migliore risposta che la città poteva dare è stata questa brillantissima operazione. È stata la dimostrazione che in questa città c'è criminalità ma c'è anche uno Stato che sa essere attivo e presente e naturalmente sa fare la sua parte».   Lo ha affermato il sindaco di Catania Enzo Bianco incontrando i giornalisti insieme a due turiste fiorentine alle quali la Polizia di Stato ha restituito gli oggetti personali che erano stati rapinati da due giovani, che sono stati arrestati. All'incontro hanno preso parte, tra gli altri, le due turiste
rapinate e il questore Marcello Cardona.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X