stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, siriano alla frontiera con passaporto falso
POLIZIA

Catania, siriano alla frontiera con passaporto falso

Il controllo è stato effettuato nella cosiddetta «Area Schengen», dove le verifiche sono più «soft», ma questo non vuol dire che i passeggeri non siano monitorati

CATANIA. Un siriano di trentasette anni, che stava per imbarcarsi su un volo diretto a Malta è stato arrestato all’aeroporto internazionale «Fontanarossa» dalla Polizia di frontiera. Kasem Almsleh, per imbarcarsi su un volo diretto nell’Isola dei Cavalieri, utilizzava un documento falso. Il controllo è stato effettuato nella zona aeroportuale dove non sono previste verifiche particolari in entrata e uscita, la cosiddetta «Area Schengen». Questo non vuol dire che il varco non sia monitorato dalle forze dell’ordine.

Dai controlli effettuati da investigatori della polizia - si esclude il fine terroristico - il cittadino siriano, con regolare permesso di soggiorno in Italia, è risultato essere di recente indagato per immigrazione clandestina dalla Procura della Repubblica di Udine per reati legati all’immigrazione clandestina. Il trentasettenne adesso si trova rinchiuso nella Casa circondariale di «Catania Piazza Lanza» a disposizione della Procura distrettuale, in prima linea sul fronte dell’immigrazione clandestina, per approfondire eventuali passaggi oscuri della vicenda.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X