Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Acicatena, il vincesindaco alla guida della Giunta dopo l'arresto del sindaco

ACICATENA. "I tipi come te mi piacciono perché quando cadono fanno tanto rumore" era la minaccia che, nel film di Sergio Leone "Il Buono, il Brutto, il Cattivo", il bandito Tuco Ramirez rivolgeva al soldato dell' esercito confederale che lo riempiva di botte perché lui indossava la divisa dei suddisti. Ecco, la caduta di Ascenzio Maesano ad Acicatena è una roba del genere, una roba che fa molto rumore. Il fatto però è non può mancare di lasciare strascichi nella vita politica di Acicatena.

Ascenzio Maesano, Orzio Barbagallo e Giovanni Cerami saranno interrogati oggi dal Gip nella Casa circondariale di «Catania Piazza Lanza».

Da parte dell' amministrazione, per il momento c' è totale silenzio. Nessuno degli assessori della squadra di Maesano rilascia dichiarazioni, men che meno il vicesindaco Giovanni Grasso, che ieri mattina, una volta smaltito lo shock della notizia, si è visto con il segretario generale del Comune per capire come procedere.
Al momento, toccherà proprio a lui reggere le redini dell' amministrazione, che rimarrà in carica orfana del sindaco finché dalla Prefettura non daranno indicazioni diverse.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CATANIA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Caricamento commenti

Commenta la notizia