stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Evasione fiscale, sequestro di beni per un imprenditore edile a Catania
GUARDIA DI FINANZA

Evasione fiscale, sequestro di beni per un imprenditore edile a Catania

di

CATANIA. L’amministratore di una società etnea operante nel settore delle costruzioni edili ha dichiarato al fisco dei ricavi inferiori a quelli realmente conseguiti ha 2011 e 2012. L’uomo nel 2014 non ha presentato alcuna dichiarazione ai fini delle imposte dirette e dell’iva. Per questo l’amministratore è accusato di aver occultato i ricavi per oltre 890mila euro ed è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Catania.

Per lui è scattato il sequestro preventivo di beni per un valore complessivo di circa di 130mila euro, un’abitazione, quote societarie e un’autovettura di lusso.

L’azienda è stata sottoposta a una verifica fiscale nel mese di settembre scorso nell’ambito delle ordinarie attività a tutela delle entrate condotte dai militari di Acireale.

Si è così scoperto che l’impresa erano stati occultati i ricavi per gli anni 2011 e 2012. Nel 2014 l’impresa è stata segnalata all’Agenzia dell’entrate per l’avvio delle procedure di accertamento e riscossione, è scattata, per l’amministratore della società la denuncia alla Procura della Repubblica di Catania per il reato di omessa dichiarazione, essendo state superate le soglie di punibilità previste dalla normativa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X