stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catania, occupava abusivamente un locale dell'Istituto Autonomo case Popolari: denunciato
POLIZIA

Catania, occupava abusivamente un locale dell'Istituto Autonomo case Popolari: denunciato

di

L'occupazione abusiva degli alloggi dell’Istituto Autonomo case Popolari è una delle piaghe della città di Catania che viene contrastata in tutti i modi dalla polizia. Spesso, le abitazioni vengono occupate da persone che non ne hanno diritto, già proprietari di case che, tra l’altro, percepiscono stipendi e pensioni, creando così un danno ai veri bisognosi.

Ieri, gli agenti Commissariato Borgo-Ognina, con la collaborazione dell’Istituto Autonomo case Popolari, hanno eseguito un controllo straordinario estendendolo anche ai locali commerciali, sempre di proprietà dell’IACP, che vengono utilizzati da soggetti che spesso vi esercitano attività imprenditoriali in modo abusivo, senza pagare alcun canone.

Al Villaggio Sant’Agata, un uomo con precedenti, è stato indagato in stato di libertà per il reato di occupazione abusiva di beni immobili pubblici. L’uomo occupava un locale ad uso non abitativo, al cui interno esercitava l’attività di meccanico. Ha anche ammesso di lavorare lì da circa 30 anni, senza alcuna autorizzazione amministrativa e, tra l’altro, senza pagare alcun canone di locazione all’ente proprietario (IACP).

Durante l’operazione di polizia è stata accertata anche la presenza di 8 autovetture, un camper e diversi motorini posizionati sulla strada pubblica rendendola, di fatto, non fruibile agli utenti. L'uomo è stato così anche segnalato alla Polizia Locale, alla Guardia di Finanza e all’Ufficio delle Entrate per ulteriori sanzioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X