stampa
Dimensione testo
AI PIEDI DELL'ETNA

Freddo e neve nel Catanese, emergenza nelle zone colpite dal terremoto

di

È emergenza neve in provincia di Catania dove, dalla notte scorsa, le squadre del comando provinciale dei vigili del fuoco sono impegnate per intervenire su buona parte del territorio a causa di situazioni critiche e di pericolo causate dalle nevicate e dalle temperature particolarmente rigide.

Dalla serata di ieri sono stati portati a termine oltre 30 interventi di soccorso per automobilisti in difficoltà, o finiti fuori strada dopo aver perso il controllo del proprio veicolo, o coinvolti in incidenti stradali a causa del manto stradale ghiacciato o ricoperto di neve.

In nottata sono state soccorse anche persone che non riuscivano a uscire dalla propria abitazione a causa della neve. Tra i comuni maggiormente colpiti anche quelli danneggiati dal sisma di Santo Stefano come Santa Venerina, Zafferana Etnea e Acireale. Altre zone interessate dal maltempo sono quelle di Calatabiano, Linguaglossa, Mascali, Piedimonte Etneo, San Pietro Clarenza, Ragalna, Biancavilla e Santa Maria di Licodia.

Ad Adrano è in corso un intervento della squadra del locale distaccamento dei vigili del fuoco per un incidente stradale autonomo di un autoarticolato che trasportava una gru e che si è ribaltato in via Solicchiata, in corrispondenza dell'imbocco della SS121 in direzione Catania. In mattinata è stato attivato anche il Centro di coordinamento dei soccorsi nella prefettura di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X