stampa
Dimensione testo
INGV

Trema ancora la terra alle falde dell'Etna: scossa di terremoto 2.9 a Nicolosi

di

Nuova scossa di terremoto questa mattina alle falde dell'Etna a Nicolosi. La scossa di magnitudo 2.9 è stata percepita dai sismografi dell'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia questa notte alle 2,31 della notte appena trascorsa. L’epicentro è stato rilevato a quattro chilometri a nord-ovest dal centro abitato di Nicolosi.

Come molte delle altre scosse dell’ultimo periodo, anche questa è stata abbastanza superficiale: si parla, infatti, di una profondità di due chilometri.

Questa mattina, in molti hanno scritto sui social  scritto di aver percepito il sisma sia Nicoloche nei comuni di  Pedara, Adrano, Gravina, Trecastagni, Viagrande.

Ieri in serata un'altra scossa di magnitudo  2.4 è avvenuta nella zona a un chilometro ad est di Ragalna alle 19:08 ad una latitudine 37.63, una longitudine 14.96 e ad una profondità di due chilometro.

Mentre alle 18:05 un terremoto di magnitudo 2.3 è stata registrata nella zona a cinque chilometri a nord di Ragalna con latitudine 37.67, longitudine 14.95 e ad una profondità di quattro chilometri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X