stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Maltratta la moglie e i quattro figli, arrestato a Paternò

di

Dipendente dall'alcool ha sperperato i soldi della famiglia, picchiando la moglie, insultandola, minacciandola di morte e tentando di strangolarla. È accaduto a Paternò. L'uomo V.G, di 39 anni, è indagato dalla procura etnea per i reati di maltrattamenti contro familiari e lesioni personali aggravate, commessi in danno della moglie e dei figli. I carabinieri hanno dato esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Dalle indagini è emerso che l'uomo negli anni ha picchiato sia moglie che i quattro figli minorenni. L'uomo a causa della sua dipendenza dall'alcool, ha speso tutti i soldi della famiglia e ha picchiato e minacciato di morte la moglie, con frasi del tipo: "Te la faccio finire peggio dell’uomo che ha ucciso moglie e figli e si è sparato, solo che i figli non li ammazzo, ma ammazzo solo te!".

In un'altra occasione l'uomo ha anche tentato di strangolare la moglie e aggredito una delle figlie prendendola a calci e pugni. In preda all'ira, ha tentato di darsi fuoco, con il  rischio di incendiare l’abitazione, mettendo così a repentaglio la propria vita e quella dei familiari.

La donna è stata costretta rifugiarsi con i figli dalla madre e finalmente ha trovato il coraggio di denunciare il marito.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X