POLIZIA

Ubriaca e senza patente, folle inseguimento a Catania: arrestata 33enne

di

Una donna di 33 anni ubriaca e senza patente evade i domiciliari per rapina a Catania. Si tratta di Valentina Giuffrida, che è stata arrestata la notte scorsa dopo un inseguimento nel quartiere di Librino, dove si aggirava, senza aver mai conseguito la patente, alla guida di un'auto rubata, fumando crack e bevendo vino.

La donna è accusata di evasione dagli arresti domiciliari e resistenza a pubblico ufficiale. Giuffrida è stata inoltre sanzionata per la guida senza patente. L'auto con a bordo la donna è stata inseguita dalla polizia. Durante la folle corsa in viale Moncada la donna ha provocato un incidente nel quale è rimasta coinvolta un'auto. Dopo oltre 15 minuti di inseguimento, senza mai essere persa di vista, Giuffrida è stata finalmente bloccata.

Agli agenti la donna ha raccontato di aver avuto l'auto in prestito da un uomo conosciuto la mattina prima, con il quale aveva bevuto del vino. Si era poi allontanata da sola in auto per acquistare del crack ma in preda ai fumi dell'alcol non aveva più trovato la strada del ritorno e girovagava per il quartiere bevendo e assumendo droga.

Nell'auto gli agenti hanno trovato e sequestrato una bottiglia usata per fumare il crack. La donna è stata accompagnata in ospedale per essere sottoposta agli esami alcolemici e tossicologici. Alla denuncia, si è aggiunta la sanzione per aver guidato senza mai aver conseguito la patente.

Su disposizione del pm di turno, Giuffrida è stata nuovamente sottoposta agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, in attesa del giudizio direttissimo.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X