stampa
Dimensione testo
SAN BERILLO VECCHIO

Catania, nigeriano accoltellato e rapinato: fermato un 19enne del Gambia

gambia, nigeria, Bubaj Fadera, Catania, Cronaca
Bubaj Fadera

Un 19enne del Gambia, Bubaj Fadera, senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale perchè ritenuto responsabile di rapina aggravata in concorso.

La vittima, un nigeriano di 30 anni, l’altra notte si è addentrato nel quartiere San Berillo Vecchio per acquistare delle dosi di stupefacente per uso personale e ha incontrato il 19enne. Gli ha chiesto del “fumo” e gli ha consegnato 50 euro utili per l’acquisto dello stupefacente.

Il pusher, preso il denaro, dopo aver detto all’acquirente di attenderlo sul posto, si è allontanato. A quel punto il 30enne, non vedendolo più tornare, è andato a cercarlo trovandolo, poco dopo, in compagnia di altri due gambiani.

L’uomo ha prima chiesto spiegazioni per la mancata consegna della droga e poi la restituzione dei 50 euro. I tre lo hanno immobilizzato e colpito con dei cocci di bottiglia, rubandogli anche il cellulare.

Il 30enne, sanguinante, ha chiesto aiuto tramite un passante al 112. I carabinieri giunti sul posto hanno raccolto la testimonianza dell'uomo ed è stato così rintracciato il 19enne.

La vittima, prima di salire sull’ambulanza del 118 che lo avrebbe trasportato in ospedale, ha riconosciuto il 19enne preso dai carabinieri come uno degli aggressori. Per il 30enne 8 giorni di prognosi per le ferite lacero contuse ad entrambe le braccia.

L'aggressore, assolte le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere di Catania Piazza Lanza in attesa di convalida.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X