DA LUNEDÌ

Università di Catania, al via i test per 10.785 aspiranti matricole

Inizieranno lunedì 2 settembre e proseguiranno fino al 12 settembre le prove di accesso ai corsi di laurea triennale e magistrale a ciclo unico dell'Università di Catania. Saranno 10.785 quest'anno le aspiranti matricole dell'Ateneo ma i posti per i vari corsi sono in totale 3.848 (alcuni corsi hanno destinato dei posti a studenti non comunitari e cinesi).

Le prove di ammissione ai corsi di studio a numero programmato quest’anno sono in tutto 11 e danno accesso a 32 corsi di laurea. Le prove si terranno tutte al Centro fieristico le Ciminiere, ad esclusione di quella relativa al corso in Mediazione linguistica e interculturale, che si svolgerà a Ragusa al Teatro Tenda di via Spadola 2.

Lunedì 2 settembre alle 8.30 è in programma la prova per il corso di Scienze motorie, afferente al dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche (Biometec), con 594 iscritti che si contenderanno i 100 posti disponibili.

Martedì 3 settembre, alle 8, toccherà ai 2.713 aspiranti medici, in contemporanea con tutte le altre sedi universitarie italiane: a partire dalle 8, gli spazi delle Ciminiere ospiteranno i candidati alla prova di ammissione ai corsi a numero programmato nazionale in Medicina e chirurgia (299 posti) e Odontoiatria e protesi dentaria (24 posti).

La prova per Giurisprudenza si terrà alle Ciminiere mercoledì 4 settembre alle 15, quella per Scienze geologiche si terrà mercoledì 25 settembre, nell’aula Ovest della sezione Scienze della Terra del dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali (corso Italia 55).

Giovedì 5 settembre, alle 8, appuntamento per i 105 studenti iscritti alla prova per i corsi a numero programmato nazionale in Architettura (95 posti), afferente alla Struttura didattica speciale di Architettura di Siracusa, e Ingegneria edile-Architettura (100 posti), afferente al dipartimento di Ingegneria edile-Architettura. Alle 15, sarà la volta dei 406 candidati alle prove dei corsi in Pianificazione e tutela del territorio e del paesaggio (80 posti), Scienze e tecnologie agrarie (190 posti), Scienze e tecnologie alimentari (130 posti), Scienze e tecnologie per la ristorazione e distribuzione degli alimenti mediterranei (100 posti).

Venerdì 6 settembre, alle 8.30, si terrà la prova per i corsi del dipartimento di Scienze umanistiche in Lettere (230 posti), Lingue e culture europee, euroamericane e orientali (300 posti) e Scienze e lingue per la comunicazione (300 posti). Gli iscritti a questa prova sono in totale 1.409. Alle 15 si terrà a Ragusa la prova per il corso in Mediazione linguistica e interculturale (366 iscritti per 250 posti).

Lunedì 9 settembre, alle 8.30, sarà la volta dei 1.568 iscritti alle prove dei tre corsi del dipartimento di Scienze della Formazione: Scienze del Turismo (200 posti), Scienze dell’educazione e della formazione (250 posti), Scienze e tecniche psicologiche (250 posti).

Martedì 10 settembre, alle 8.30, si terrà la prova per il corso in Scienze ambientali e naturali, afferente al dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali: sono 58 gli iscritti alla prova per 100 posti. Alle 15, la prova per il corso in Biotecnologie (dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche): 97 posti disponibili per 594 iscritti.

Mercoledì 11 settembre alle 8, si terrà l’attesissima prova per i 2.481 candidati ai 12 corsi delle Professioni sanitarie: Infermieristica (150 posti), Ostetricia (22), Tecnica della riabilitazione psichiatrica (17), Fisioterapia (38), Logopedia (19), Ortottica ed assistenza in oftalmologica (13), Dietistica (19), Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia (12), Tecniche di laboratorio biomedico (15), Tecniche audioprotesiche (15), Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare (15), Terapia occupazionale (38).

Infine, giovedì 12 settembre, alle 15, si terrà la prova per i corsi in Beni culturali (220 posti) e Filosofia (150 posti), afferenti al dipartimento di Scienze umanistiche (i candidati sono 411).

Sono inoltre ancora aperti i termini per partecipare ai bandi per l’accesso ai corsi di laurea con prove di ammissione gestite tramite un test online elaborato dal Consorzio Cisia (Tolc). Si tratta dei cdl in: Economia aziendale ed Economia (iscrizioni entro il 6 settembre) e in Scienze biologiche, Scienze farmaceutiche applicate, Chimica e tecnologia farmaceutiche e Farmacia (iscrizioni entro il 23 settembre).

Per quanto riguarda, infine, i corsi ad accesso libero offerti dall’Ateneo, viene richiesta soltanto una prova obbligatoria ma non selettiva per l’accertamento delle conoscenze iniziali richieste da ciascun corso. Per i corsi in Chimica, Chimica industriale, Ingegneria civile e ambientale, Ingegneria elettronica, Ingegneria informatica, Ingegneria industriale, Fisica, Matematica e Informatica tali prove avverranno con le modalità dei test Tolc; per i corsi in Giurisprudenza e Scienze geologiche sono invece programmate delle prove elaborate direttamente dai rispettivi dipartimenti di afferenza.

Per l’anno accademico 2019/2020 sono a disposizione 20 posti equamente distribuiti tra la classe delle Scienze sperimentali (corsi di laurea e i corsi di laurea magistrale a ciclo unico a carattere scientifico, medico e ingegneristico) e delle Scienze umanistiche e sociali (corsi di ambito giuridico, economico, politico-sociale e umanistico).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X