stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Droga e mafia a Biancavilla, pentito collabora con i magistrati
DA GDS IN EDICOLA

Droga e mafia a Biancavilla, pentito collabora con i magistrati

Un nuovo pentito si aggiunge al gruppo proveniente dai clan mafiosi ricadenti nel cosiddetto «Triangolo della morte», comprendente i comuni di Paternò, Adrano e Biancavilla. Vincenzo Pellegriti, arrestato circa venti giorni fa, secondo gli inquirenti sarebbe stato il «gestore» della droga nella città biancavillese per conto del clan Toscano-Mazzaglia-Tomasello.

Pellegriti avrebbe iniziato a fare delle dichiarazioni su fatti non concernenti solo il traffico di stupefacenti nella città etnea, ma anche su estorsioni e su altri clan come quelli di Adrano.

L'articolo completo di Orazio Caruso nell'edizione del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X